giovedì 31 dicembre 2009

Urban Ninja

Come ultimo post del 2009 pubblico un video girato oggi sulla spiaggia di Isola delle Femmine con il mio Urban Ninja. Vento zero, 27° e un sole splendido, il paradiso per questo tipo di aquiloni! Spero vi piaccia e ne approfitto per augurare buon anno a tutti!



Saluti.
Dave

martedì 29 dicembre 2009

Capitolo 3...

K2 SUL by ChS





Coming soon...

Saluti.
Dave

P.s. Foto by Mandrake.

venerdì 25 dicembre 2009

Buone feste!



Saluti e ventosi auguri!
Dave

sabato 19 dicembre 2009

K2 std - First flight in strong wind.

Da K2 - Challenger Sails

Ecco il primo volo test con K2 std prodotto dalla Challenger Sails. Posso dire oggi di aver portato questo standard al limite del suo range di vento con un maestrale da 27/33 kmh, ma la cosa sbalorditiva è che anche con questo ventone era tutto sotto controllo! I K2 ha un pull molto morbido ed anche quando è stressato, come in questa prova, non pesa mai eccessivamente sulle braccia del pilota scaricando egregiamente l'aria in eccesso grazie anche alla briglia completamente regolabile. Questo video non serve sicuramente per dimostrare le capacità trickettare dell'acro o la sua eleganza in volo (conservo tutto questo per un video più serio col vento adatto a lui), perchè si sa che con vento forte tutte queste caratteristiche un pò si perdono almeno che uno non si chiami Richard Debray, ma per dimostrare il controllo che si riesce a mantenere e la possibilità di eseguire Cascade e Fade anche a centro finestra. Rispetto agli aquiloni con cui ho volato in passato, col K2 std riesco a guadagnare anche 7/8 kmh di controllo al di sopra, ad esempio, del NSE std che già a 25 inizia a diventare ingestibile per me per via del pull più forte e delle difficoltà che ho a sventarlo, questo vuol dire che si può arrivare al limite da gara anche con un standard e questa è una cosa estremamente inportante per i piloti agonisti.
La qualità del video è bassa perchè le riprese sono fatte col mio Nokia N97, ma spero comunque renda l'idea.

K2 uncut in wind 27/33 kmh from Davide Equizzi on Vimeo.


Saluti.
Dave

venerdì 18 dicembre 2009

Ciao Diego...

Un'ultimo saluto ad un'amico del vento che ci ha lasciato dopo un bruttissimo incidente col suo Buggy, qui l'articolo: http://lanazione.ilsole24ore.com/prato/cronaca/2009/12/14/270809-volo_quindici_metri.shtml.
Conoscevo Diego solo per fama e lo voglio ricordare con questo suo bellissimo video in cui trasmette tutto l'amore e la passione che aveva questo ragazzo per il vento.



Quello che è successo mi addolora molto, le mie più sentite condoglianza ai cari dell'amico aquilonista e che lui ora possa cavalcare venti migliori.

Saluti.
Dave

domenica 13 dicembre 2009

K2 UL by Challenger Sails

Da K2 - Challenger Sails

La Challenger Sails si è impegnata, col K2, a creare il miglior polivalente dl mercato e devo dire, a mio parere, che ha centrato l'obiettivo! Molti piloti, me compreso, hanno avuto la possibilità di provare il K2 std durante lo SpintKite 2009 a Cervia e non ne conosco nessuno che sia riuscito a trovarci anche un solo difetto, ma adesso vorrei parlare nello specifico della versione Ultra Light che comunque si distingue dallo Standard nel volo solo in qualche sfumatura.

Da K2 - Challenger Sails

Prima di tutto vorrei parlare della struttura e della parte costruttiva. La steccatura è quella tipica da UL, longheroni in SkyShark 3pt, spina in SkyShark P100, traversa alta in Structil 5mm e stan off (4) da 3mm. La novità è la traversa bassa in SkyShark Black Diamond 3PT, una stecca un pelo più leggera della 3PT classica ma molto più rigida, che in volo da la sensazione di avere in mano un STD anche con un filo di vento, e questo fa si che l'aquilone non si deformi e renda di facile esecuzioni anche tricks avanzati che stressano molto la traversa e che diventano "delicati" con i classici UL.

Da K2 - Challenger Sails


La briglia è una turbo reverse completamente regolabile e facilmente modificabile in 3 rami. La vela è in Icarex (i ferzi colorati), in AirX 500 (il bianco, per capirci è lo stesso materiale usato per la vela del Cosmic TC Ghost), i longheroni sono in Dacron, il bordo d'uscita in Spinnaker e il naso in micro cordura. I rinforzi in Mylar sono leggermente ridotti rispetto allo Standard e il peso in coda (intercambiabile) è di 12g. Nel complesso la differenza di peso con lo Standard è di circa 35/40g, direi abbastanza consistente. I ferzi sono tagliati industrialmente e questo garantisce una simmetria perfetta. Magistrali sono anche le cuciture, attraverso l'abile mano di Alex Moroni, e sfiziosi il rinforzo centrale sotto la traversa alta con logo in gomma della Challenger Sails (sfido chiunque a bucarlo!) e la fascia velcrata in coda con un'ennesimo logo di fabbrica.

Da K2 - Challenger Sails

Ma veniamo al volo: In aria è imponente nei suoi 250cm di apertura alare e la figura spicca bene in cielo, le punte alari e il naso si distinguono bene anche a 40m e questo è molto importante se si desidera portarlo in gara. Restando immobili e senza pompare è già in tiro con 6/7 kmh di vento e fino a 15 la struttura regge senza problemi, ma, se volete solo divertirvici, già con 4 kmh e qualche passo indietro lo tirate su senza problemi e risponde bene ai comandi. L'aquilone ha un'ottima precisione, paragonabile a quella del NSE, sulle linee è come se fosse sui binari, gli angoli vengono puliti (che siano 90, 45, ecc) e anche in uscita è facile rimetterlo in tiro senza sbavature. L'atterraggio è buono e possibile anche a un palmo da terra se ci si avvicina al suolo in volo orizzontale o diagonale, se si scende in picchiata invece richiede l'input a qualche metro da terra perchè comunque 2,50m hanno bisogno del loro spazio per ruotare di 180°. Puntando le due punte a terra si schiaccia al suolo con decisione e si mantiene subito stabile, non tendendo a rimbalzare.

Da K2 - Challenger Sails


Pur essendo molto preciso e stabile, ha una grandissima propensione ai tricks di vecchia e nuova scuola, anche estremi. Spettacolari sono le rotazioni piatte, non credevo che un'aquilone dal taglio alla francese potesse eguagliare quelle del Cosmic TC, invece col K2 mi sono dovuto ricredere e Taz Machine, Slot Machine, 540, Axel e Half Axel sono addirittura superiori in semplicità di esecuzione ed eleganza. Avere un Half Axel piatto e che si distende bene in Pancake vuol dire anche Cascade e Comete da manuale e infatti quelle del K2 sono veramente spettacolari, anche nel Comete Cascade, e danno la possibilità (grazie alla struttura rigida) di eseguirle anche velocemente (a differenza del Cosmic TC che, a parità di apertura alare, hanno una velocità limitata). Buono, ma non estremamente profondo, il Turtle (backflip) e di conseguenza tricks come il Lazy Susan, Rolling Susan, Rolling Cascade, Kombo e Flap Jack sono belli esteticamente e di facile esecuzione. Vorrei tessere una nota d'elogio al Multy Lazy, le rotazioni sono estremamente piatte, lente e stabili, e unirne una dietro l'altra, con vento costante, è veramente una sciocchezza, quando parto non riesco più a fermarmi e il mio limite sono i giri sui cavi. Lo YoYo, a differenza dello STD dov'è velocissimo, invece è lento e richiede un pò di cavo, con accorgimenti particolari migliora, ma consiglio l'esecuzione in 2 tempi se ricercate pulizia e precisione. Gli stopper sono posizionati bene e, con i cavi arrotolati, mantiene un volo stabile e si srotola senza problemi. Il Fade è stabilissimo, praticamente non ha bisogno di correzioni e, se il naso dovesse tendere a scendere per un raffica o un movimento sbagliato del pilota, basta allungare un pò i cavi e lo si riprende senza problemi.
Il Pancake to Fade e il Flic Flac sono semplici e il K2 perdona molti errori nel tornare in Fade, il Backspin è veloce e non richiede accorgimenti particolari, come far scendere l'ala da colpire, e il Backspin Cascade è anch'esso di stabile e di facile esecuzione. Belli anche lo stallo e lo Slide, soprattutto quest'ultimo si mantiene senza difficoltà per tutta la finestra del vento e al pilota è richiesto pochissimo movimento. Non mi sono riusciti Crazy Copter e Yo-Fade (con lo STD sono un gioco da ragazzi), penso che il problema sia dovuto allo YoYo lento, ma credo che portando il peso in coda da 12g a 18g si riescano a fare senza problemi (alla fine anche il NSE LW ha 18g in coda ma comunque tricks come questi rimangono un'utopia con quest'aquilone), proverò e vi farò sapere.
Al momento non mi viene altro, quindi direi che è tutto! Come sempre, questo è il mio parere personale in base all'esperienza acquisita con molti altri aquiloni acrobatici che ho avuto la possibilità di testare, se avete la possibilità consiglio sempre una prova a conferma di quanto ho scritto.

Da K2 - Challenger Sails

In conclusione il K2 è un polivalente puro molto preciso e pulito nel volo e che mantiene comunque una grandissima propensione a tutti i tricks conosciuti, ottimo acrobatico sia per l'agonista che si ritrova fra le mani una macchina da gara affidabilissima e che trasmette grande sicurezza, sia per chi vuole solo divertirsi in spiaggia con tricks e quant'altro senza stressarsi con aquiloni troppo tecnici e veloci. Potrebbe essere una buona scelta anche per il pilota che decide di fare il salto di qualità dall'aquilone "entry level" a uno professionale, in quanto, come scritto precedentemente, il K2 trasmette da subito piacevoli sensazioni e nei tricks non ha difetti d'esecuzione che potrebbero limitarne l'apprendimento, a questo si aggiunge un'esecuzione pulita e lenta che ne facilità la comprensione. Concludo dicendo che Challenger Sails con questo acro mi ha davvero stupito, complimenti!

Trovate tutte le foto dei dettagli al seguente link: http://picasaweb.google.com/davideequizzi/K2ChallengerSails#

Saluti.
Dave

P.s. Se non l'avete mai provato e siete interessati allo STD, posso aggiungere che, a differenza dell'UL, a rendere perfetto l'aquilone, c'è uno YoYo velocissimo. Il K2 STD permette senza difficoltà anche YoYo multipli e non richiede un'esecuzione particolare, basta far scendere un pò il naso, colpire e lui gira come una trottola. Facile anche da srotolare e spettacolare se si fa con una rotazione piatta come un 540, una Slot Machine o un'Axel. Facile e stabile anche lo Yo-Fade, devo dire che nella rotazione perdona molto, ma un'esecuzione corretta la rende velocissima e i cavi trovano sempre la giusta posizione per un lateral roll e un'uscita con srotolamento a naso in sù. Il Crazy Copter è pure abbastanza semplice, il naso scende fra i cavi con facilità, solo richiede che l'input per la rotazione sia dato col naso molto indietro, quasi parallelo alla coda(e quindi dopo un paio di passi in avanti in più), e non come il NFX Extend col naso appena in mezzo ai cavi per intenderci. Il range di vento dello STD è 8/25 kmh (non toccando la briglia), quello ottimale 10/15. Per il resto, a parte la struttura (traversa alta Structil 6mm, traversa bassa SkyShark Black Diamnond Nitro, longheroni SkyShark P200/P300 , Spina SkyShark P200, stad off (4) 3mm e peso in coda 18 g) e la vela (interamente in Icarex e i rinforzi in Mylar sono più ampi), è tutto identico all'Ultra Light.

sabato 12 dicembre 2009

Ben arrivati!


"Il nostro obiettivo era molto chiaro: costruire il polivalente per eccellenza. Tutto qui. Sembrava una sfida impossibile, come scalare la più difficile delle montagne: il K2."

Vi presento due gioielli appena arrivati dalla ditta italiana Challenger Sails, il K2 in versione STD e UL. Vi prometto che presto sarete tempestati di recensioni, foto e video, perchè sono estremamente entusista di questo aquilone, datemi giusto il tempo di provarli come si deve!

Saluti.
Dave

lunedì 7 dicembre 2009

Grandi novità all'orizzonte...

Inizia a soffiare un vento italiano...

... presto tutte le info!

Saluti.
Dave

venerdì 4 dicembre 2009

Virtual Freestyle Round 14: I risultati.

Abbiamno aspettato un pò ma ecco alla fine i risultati:

1st Davide Equizzi
2nd Mike Fogg
3rd Adam Pollit
4th Bryan Beasley
5th David Hearn
6th Carlo de Rond
6th Thomas Kippel
8th Lanto Spooner

VITTORIA!!!!!!!!!!!!!!:)

9 piloti hanno partecipato (uno si è ritirato), tutti molto bravi (vi invito a vedere i video), il bello di questo round è che non si è riempito di video spazzatura per il fatto che non c'erano premi ad estrazione, e quindi ha partecipato solo chi puntava alla vittoria. Si è sentita la mancanza dei 2 più forti, Martin Madsen e Piero Serra, spero di incontrarli al round successivo, sono curioso di vedere come andrebbe a finire! Il sito ufficiale della competizione è http://www.virtualfreestyle.net/

Vorrei riproporre il mio video, spero non vi dispiaccia rivederlo!:)


Saluti.
Dave

giovedì 3 dicembre 2009

Il mio primo autocostruito: Illusionist.

Il tempo non è stato dei migliori per volare, così mi sono chiuso in casa e, pur di stare vicino agli aquiloni, mi sono deciso a costruirmene uno! Per cominciare con qualcosa di non troppo complicato, ho deciso di fare un Revolution (aquilone a 4 cavi) basato sul progetto Maiocchi scaricabile free dal sito degli amici di VentoZero (ricordo che Guido Maiocchi è pluricampione europeo della specialità e attualmente campione in carica sia italiano che europeo). La versione che ho costruito è una via di mezzo fra un UL e uno Std in modo da spaziare il più possibile in entrambi i range di vento cambiando soltanto la steccatura. Il nome Illusionist lo prende dall'insolita grafica asimmetrica che in aria crea un gioco di forme molto bello, sopratto in controluce.
Da Home made


Da Home made

Insieme al Rev ho costruito anche maniglie e sacca, spero vi piaccia e di avere quanto prima l'occasione di farvelo vedere in volo!

Da Home made

Saluti.
Dave

venerdì 20 novembre 2009

540 in elenco!

Ancora un trick inserito in elenco, questa volta si tratta di una delle rotazioni piatte più belle: il 540. Il pilota questa volta è Antonio Villafrati e lo esegue con l'Opera Allegro. Spero possa esservi utile!



Saluti.
Dave

martedì 17 novembre 2009

StuntKite Palermo Crew - Somewhere in Sicily...


Vi presento un video di cui sono molto orgoglioso! Finalmente non sono il solo ad essere ripreso ma mi ritrovo in compagnia di altri 3 membri del gruppo aquilonistico palermitano durante un "kite trip" nella Spiaggia di Levante a Balestrate, che, col suo mare, ci offre uno sfondo molto suggestivo. Spero vi piaccia e ringrazio Davide, Antonio e Francesco e i loro fedeli acro per la bellissima giornata!



Saluti.
Dave

lunedì 9 novembre 2009

Primo volo con il NSE HW

Da NSE HW

Oggi finalmente sono riuscito a tirare fuori dalla sacca il NSE HW, il mio è la versione SkyShark, e a farmi le mie prime impressioni sull'aquilone (quindi prendete tutto con le pinze, è solo l'idea che mi sono fatto in 2 ore di volo, per qualcosa di più approfondito ci vorranno ancora delle prove).
Prima di tutto il meteo che ho trovato, il vento veniva da terra ma era abbastanza pulito, l'aquilone filava liscio, gli strattoni provocati dalle raffiche erano pochi. Soffiava da 32 a 52kmh, un ponente di quelli cattivi freddo e umido da perturbazione atlantica.
Da NSE HW


Premetto che ci sono tante cose che mi hanno sopreso ma tante altre che mi hanno deluso, partiamo dalle cose positive:

Pregi:
- L'aquilone tira veramente pochissimo, la vela scarica tantissima aria, inoltre la velocità non è mai esagerata e anche al limite del suo range si tiene bene e gli angoli vengono puliti.
- Gli atterraggi sono un gioco da ragazzi con 45kmh anche a centro finestra, l'aquilone si sventa bene e atterra sulle due punte con dolcezza o decisione se si forza l'atterraggio all'ultimo secondo. Non tende a rimbalzare, una volta che le due punte sono a terra e il naso è buttato indietro non si muove più. Anche lo spike è semplice e stabile da mantenere anche con questo vento.
- Il lazy susan è quello del NSE STD e tricks come multylazy, kombo, rolling cascade, ecc sono di facile esecuzione, ovviamente oggi i multylazy li facevo laterale nella finestra.

Difetti:
- Prima di tutto la steccatura, secondo me è troppo elastica e leggera, per quanto non tiri, in aria si vede che si deforma tantissimo, e tricks come la cometa spesso si perdono perchè l'aquilone si flette in modo strano e si scompone, mi è capitato anche col cascade, però mi rendo conto che oggi l'ho portato proprio al limite (anche se cercavo proprio un'aquilone che mi permettesse questo, ma forse esiste solo nei miei sogni)
- Il fade è un pò instabile come diceva beppe, il naso tende a cadere. Anche se tricks come backspin e backspin cascade vengono molto bene, ovviamente bisogna camminare un bel pò in avanti per mantenerlo.
- E' eccessivamente lenta la rotazione in backflip, anche allo zenit il naso scende con difficoltà. Lo yoyo in un tempo è utopia.

Conclusioni:
E' un'aquilone che non può mancare nella sacca di agonista che utilizza il NSE, anche con vento molto forte (ben sopra i limiti di gara) ti consente un volo preciso e angoli e atterraggi sicuri. Non è però un'aquilone divertente come può esserlo il cosmic tc vtd, per quanto il suo range di vento sia molto superiore (già a 35 kmh i longheroni del ctc vtd vibrano pericolosamente), richiede una mano molto particolare nei tricks.

Per il futuro:
Ho in progetto un pò di prove, prima di tutto vorrei provarlo ancora e questa volta con un vento costante e pulito da mare, se dovessi riscontrare gli stessi difetti, vorrei fare come per lo std e cioè portare il peso in coda a 25g e vedere se il fade si stabilizza e il backflip diventa più veloce. Un'ulteriore modifica potrebbe essere quella di sostituire la traversa bassa da 5pt a icona blu e i logheroni bassi da 5pt a 7pt e vedere con una steccatura più rigida che succede.

Vi farò sapere!

Saluti.
Dave

domenica 8 novembre 2009

After the rain.

Dopo 2 settimane di inattività per pioggia e influenza, ecco un piccolo video girato al tramonto sulla spiaggia di Isola delle Femmine che ha come protagonista il NSE WW. Il video non è nulla di eccezionale ma mi piaceva molto l'atmosfera di serenità che si respirava ieri in spiaggia e quindi ho deciso di girarlo. Spero vi piaccia.

After the rain. - NSE WW from Davide Equizzi on Vimeo.


Ho scattato anche qualche foto come questa che trovate sotto, basta cliccare sull'immagine per andare all'album.

Da NSE WW


Saluti.
Dave

mercoledì 4 novembre 2009

Virtual Freestyle Round 14: In attesa dei risultati.

Siamo arrivati alla votazione, la parte più difficile dei Round del Virtual Freestyle, la gara promossa dal negozio inglese Fractured Axel e che coinvolge piloti di tutta europa che mandano propri video privi di tagli ed effetti speciali per provare la propria bravura nell'eseguire i tricks e che ora è arrivata alla 14° edizione. Con un 4° posto su 32 al Round 13, adesso si punta a salire sul podio! I attesa dei risultati ecco il mio video di partecipazione.



Non essendoci premi a sorteggio, questa volta hanno partecipato solo piloti sicuri di vincere con video di alto livello, i partecipanti al round siamo 9 e qui trovate gli altri video: http://www.youtube.com/user/VirtualFreestyle

Fatemi un "in bocca al lupo" e a presto con i risultati.

Saluti.
Dave

lunedì 2 novembre 2009

Destiny di Antonis Loumotis

Vi presento l'ultima creazione dell'aquilonista greco, ma ormai italiano di adozione, Antonis Loumotis appartenente al gruppo aquilonistico di Milano VentoZero. Il Destiny è un'aquilone pensato per i principianti, robusto, economico e con un range di vento molto ampio, ma è anche un'aquilone 100% freestyle in grado di eseguire tutti i tricks (anche avanzati) e con una buona precisione in volo. L'aquilone ha un'apertura alare di 206cm ed un'altezza di 88cm, la vela è in Icarex con bordo alare e rinforzi in Dacron e Mylar. Antonis ha pensato a 3 tipi di staccature:

STD economico:
BA:6mm carbon structil
T.A:6mm carbon stuctil
T.B:P2X Skyshark
SPINA:P100

STD competition:
B.A:P100
T.A:6mm carbon structil
T.B:3PT
SPINA:P100

STD competition custom:
B.A ALTA:P100
B.A BASSA:3PT o P2X
T.A:6mm carbon structil
T.B:3PT o 5PT o ICONE BIANCA
SPINA:3PT o P2X o mix carbon cilindrico

Qui qualche foto:
http://i35.tinypic.com/2wf1v1y.jpg
http://i38.tinypic.com/2s80hso.jpg
http://i38.tinypic.com/16ie15f.jpg

Qui in volo pilotato dal costruttore:
http://it.tinypic.com/m/6596pd/3
http://it.tinypic.com/m/6598xf/3
http://it.tinypic.com/m/6599jc/3
http://it.tinypic.com/m/659us3/3
http://it.tinypic.com/m/659vly/3
http://it.tinypic.com/m/659w1u/3

Per informazioni dettagliate o costi non esitate a scriverci una mail.

I miei complimenti ad Antonis per la sua nuova splendida creazione!

Saluti.
Dave

giovedì 29 ottobre 2009

Sunset di Guillaume Nicaty

Ho visto questo video di un'amico aquilonista casualmente tramite Facebook e mi ha subito colpito per la bella musica, i colori e uno stile di volo molto rilassante, così non ho saputo resistere dal condividerlo sul nostro blog. Guardatelo che ne vale veramente la pena! Potete visionarlo anche in HD tramite il sito dell'autore al link: http://www.ghizkite.com/



Complimenti Guillaume!

Saluti.
Dave

venerdì 23 ottobre 2009

Backspin Cascade in elenco

Ancora un video nell'elenco tricks di Sarò. Questa volta è a 5 stelline come grado di difficoltà, spero vi sia utile!



Saluti.
Dave

mercoledì 21 ottobre 2009

NFX Extend by R-Sky: Recensione.

Da NFX Extend - R-Sky


La versione inizialmente provata è quella Icone con un peso in coda (di fabbrica) da 18g. Da subito ai cavi si presenta bene, a differenza di tutti gli aquiloni di questa dimensione, e questa è la cosa che mi ha stupito di più, ha un volo pulito e linee e angoli si possono fare senza problemi. Col vento giusto si potrebbe portare anche in gara Stack e sono sicuro sia un'ottimo aquilone per preparare balletti da Tricks Party.

Vorrei spendere, prima di parlare dei tricks, due parole sulla parte costruttiva. Esteticamente è veramente bello, forse per me l'aquilone più bello sul mercato, i ferzi di 3 varianti di blu in contrasto con nero, grigio e mylar trasparente lo rendono uno spettacolo unico in aria, elegante e aggressivo allo stesso tempo. La vela è ben lavorata, degna del marchio R-Sky, e sembra molto solito. L'unica pecca, però non ancora verificata, è che si vocifera che ci siano problemi nelle cuciture fra mylar e icarex e con vento forte queste possano cedere. La discussione è stata sollevata da un ragazzo francese a cui è capitato questo inconveniente con 25 kmh, ma attualmente è l'unico caso conosciuto, quindi finché non esplode in aria (e qui faccio un gesto scaramantico), non mi sento di dire che sia un problema reale, anche perchè a questo punto la Prism dovrebbe smettere di produrre aquiloni visto che accoppia questi due tessuti da tempo immemore...

Passiamo a ciò che interessa a chi prende in mano un'aquilone come questo, i tricks! Premetto che con la versione interamente Icone ho avuto serissimi problemi con lo yoyo e questo mi ha portato a cambiare la traversa bassa da Icone Red a SkyShark P300, aggiungendo così 11g all'aquilone e risolvendo il problema yoyo che ora è molto stretto e veloce, non come il Cosmic TC, ma soddisfacente anche facendoli multipli. In base a quello che ho scritto e alla mia esperienza, consiglio a chi decidesse di avere un NFX Extend in borsa di prendere la versione SkyShark, decisamente meno costosa e più performante.

Ora andiamo nella specifica: le rotazioni piatte sono molto veloci ma altrettanto semplici, avendo un pò di dimestichezza, tricks come slot machine, taz machine, 540, ecc, sono una bellezza, pulite e a chiusura l'aquilone è sempre presente sui cavi senza scomporsi, anche con vento al limite inferiore del suo range. Lazy e multylazy facili grazie al backflip molto profondo e stabile e non richiedono nessun accorgimento particolare, idem per tutte le varianti come kombo, flapjack, rolling cascade, ecc. Il fade è abbastanza stabile e tricks come backspin e backspin cascade si possono fare senza scomporlo minimamente grazie alle dimensioni ridotte del NFX, semplice anche il flic-flac. Qualche problema invece l'ho avuto con il wap doo wap, il naso non entra bene nei cavi e spesso, durante la rotazione, i cavi si impigliano sul bordo alare. Per avere succeso l'input per la rotazione deve essere dato in maniera millimetrica e l'altra mano deve dare moltissimo slack. Nel half axel si distende molto bene passando da un pancake perfetto e questo rende molto semplice il cascade, un pò meno la cometa, soprattutto in vento leggero, perchè richiede movimenti cortissimi per via dell'alta velocità di rotazione dell'aquilone e questo porta a volte a perderne il controllo. Lo jacob's ladder è un gioco da ragazzi, l'aquilone lo fa da solo e si ribalta in fade da qualunque posizione, le dimensioni ridotte facilitano anche tricks come il grizly, che con il NFX Extend non sembra affatto complicato! Con la modifica traverse alla versione Icone o con la versione SkyShark lo yoyo è abbastanza veloce e stretto e non richiede una discesa eccessiva del naso in preparazione, anche lo yo-fade si fa senza problemi, rispetto agli altri aquiloni che ho provato, vuole che il naso venga rilasciato un pò di più prima del pop per la rotazione, ma questo è un vantaggio perchè lo rende ancora più facile soprattutto per chi è in fase di apprendimento di questo trick. Per ultimo mi sono conservato i due tricks per cui questo aquilone merita veramente un bel 10 e lode! La prima serie di tricks sono gli atterraggi, che sia su due o una punta e da qualunque angolazione, li esegue sempre alla perfezione e con una stabilità impressiona... Col movimento giusto del pilota si pianta a terra in un lampo e ha un margine di errore veramente altissimo permettendo di iniziare il trick indistintamente da 1 a 3m d'altezza per il 2 point landing e aumenta ancora di più per lo spike. L'altro trick che merita un'elogio notevole è il crazy copter, il naso scende fra i cavi con estrema facilità e l'input per la rotazione può essere dato in qualunque modo, anche sbagliato, il NFX gira comunque! Poi se viene fatto srotolando lo yoyo diventa il trick più bello che abbia mai visto fare ad un'aquilone!
In conclusione il NFX Extend è un'aquilone da tricks allo stato puro ma che conserva la stabilità in volo, tratto distintivo del fratello maggiore. E' portato ad eseguire ogni tricks di vecchia, ma ancor di più di nuova generazione senza tralasciare i più estremi come crazy copter in uscita da yoyo o multy rolling cascade. Consigliato a chi cerca un'aquilone veloce e reattivo con cui divertirsi senza troppi pensieri, o a chi pensa di dedicarsi a gare di tricks party, disciplina del quale è campione mondiale nel 2008 con Laurent Marcy.

Struttura del mio attuale NFX Extend:

Longheroni: Icona Red
Spina: Structil 6mm
Traversa bassa: SkyShark P300
Traversa alta: Structil 6mm
Stand-Off: Carbonio 3mm (4)

Briglia:

Incidenza: 55 cm
Esterna: 46.5 cm
Interna: 60 cm

Peso in coda: 18g

Qui potete trovare tutte le foto dei dettagli: http://picasaweb.google.com/davideequizzi/NFXExtendRSky#

Qui il collegamento al video: http://vimeo.com/6992710

Spero di essere stato il più esaustivo possibile.

Saluti.
Dave

Ci prepariamo all'inverno...

Arriva il freddo, la nostra amata termica che ci ha accompagnato tutta l'estate diventa un ricordo in attesa della prossima primavera, e a sostituirla arrivano le perturbazioni atlantiche che spazzano la nostra costa... Il maestrale delle stagioni fredde che difficilmente scende sotto 25/30 kmh e che sfida spavaldo qualunque cosa tenti di alzarsi in volo... Noi ci prepariamo ad affrontarlo...



Questo aquilone è un pò un mistero, si possono reperire veramente pochissime informazioni dalla rete, ma dopo il suo arrivo previsto per la fine della prossima settimana, prometto video, foto e una recensione. Speriamo che la frase inserita nella foto sia veritiera, il video di Laurent Marcy qualche post più in basso ci fa ben sperare, vedremo...

Saluti.
Dave

lunedì 19 ottobre 2009

Dave & Cosmic TC

Rimarrà per sempre il mio primo amore, e gli dedico questo video girato durante il San Vito Kite Festival di quest'anno. Il Cosmic TC di Kitehouse in aria ha sempre il suo fascino per la sua aggressività nei tricks e presenza sui cavi... Spero che il tempo conceda presto uno spiraglio per permettermi di andare al prato e vederlo ancora in volo. Godetevi un pò di freestyle sulla spledida spiaggia di San Vito Lo Capo con lo sfondo degli aquiloni del festival che ha ospitato a maggio di quest'anno.

Dave & Cosmic TC al San Vito Kite Festival '09 from Davide Equizzi on Vimeo.

Saluti da un pilota che sta impazzendo dopo 2 settimane di astinenza...
Dave

sabato 10 ottobre 2009

NFX Extend - Custom Frame Test

Ecco come 2 Skyshark P300 possono fare un miracolo! Il mio nuovo NFX Extend versione Icone mi stava facendo impazzire, una macchina da tricks che fa tutto senza problemi e poi si perde nello yoyo... Lento, largo, brutto! Ma poi la svolta, cambio di briglia e modifica della traversa bassa, ed ecco che salta fuori uno yoyo veloce e pulito che permette con facilità anche tricks estremi come combinazioni di Yo-Fade e Crazy Copter. E' diventato un gioiello, forse l'aquilone più divertente che abbia mai usato, non ha limiti nei tricks!

NFX Extend - Pure Freestyle from Davide Equizzi on Vimeo.

Saluti.
Dave

mercoledì 7 ottobre 2009

Cosmic TC XS finalmente in streaming!

Da questa estate ho provato ad inserire questo video del Cosmic TC XS in un sito che lo trasmettesse in streaming, ma l'audio è sempre stato tagliato per problemi di copyright. Finalmente Alice Video trasmette filmati in 16:9 senza deformarli ed in HD ed ecco che il suddetto filmato viene integrato anche in streaming per una più rapida e "leggera" visione!
P.s. consiglio di cliccare su "SD" e passarlo in "HQ" per visualizzarlo in alta qualità.

Saluti.
Dave

Due video interessanti...

Il primo è un video veramente spettacolare del pair 4 cavi Ephemere che si è esibito al festival di Berck in primavera. I due sembrano delle macchine tanto è la loro precisione, consiglio vivamente di guardarlo, rimarrete a bocca aperta!



Il secondo filmato invece è un video che ha svelato il mistero che si nascondeva dientro l'uscita del Nirvana SE HW, un'aquilone da vento forte che ha fatto tanto parlare di se con la sua uscita ma che non è mai stato visto in volo... Almeno finchè Laurent Marcy, protagonista del video e pluri campione francese, non ha preso i cavi ai polsi e l'ha ripreso in volo in una giornata di tormenta di luglio (picchi di 60 kmh di vento!!!). Questo video test è veramente molto utile e credo esalti bene le potenzialità dell'aquilone. La versione del video è quella SkyShark. Grazie mille Laurent per avermi tolto non pochi dubbi!:)



Saluti.
Dave

domenica 4 ottobre 2009

SprintKite 2009, il video!

Grazia a Luca Piattoni per il bel video e le scene che mi hai dedicato (certo se avessi evitato di schiantarmi un pò di volte non sarebbe stato male, ma abbiate pazienza, avevo almeno 8 ore di volo alle spalle!:P)


Sprint kite 2009
Caricato da lukakite. - Altri video di sport


Saluti.
Dave

sabato 3 ottobre 2009

Urban Ninja

Ecco un piccolo video girato quest'estate in una giornata di scarso vento. L'aquilone è un monofilo pilotabile inventato da un'ingegnere svizzero e pensato per lo street kiting e il volo indoor, il nome penso la dica lunga, Urban Ninja! Il pilota è Davide Di Franco che ringrazio per la perfomance, e il costruttore è Stefano Bonso che ha fatto un lavoro veramente impeccabile! Spero vi piaccia e di aver la possibilità presto di mostrarvelo in volo in completa assenza di vento!


Saluti.
Dave

P.s. Il progetto dell'Urban Ninja è completamente gratuito e facilmente rintracciabile in rete, oltre che abbastanza economico. L'unica pecca è che non è semplicissimo da interpretare... Se siete interessati basta contattarmi per avere dritte o mettervi in contatto con chi è in grado di costruirlo.

giovedì 1 ottobre 2009

Un nuovo bimbo da Freestyle allo stato puro...

A presto con video e recensione...

NFX Extend by R-Sky


Saluti.
Dave

martedì 29 settembre 2009

SprintKite Cervia 2009

Eccoci di ritorno dall'ennesima avventura aquilonistica in quel dì di Cervia! Quest'anno però eravamo io e Davide Di Franco a partecipare allo SprintKite organizzato dal club Cervia Volante, la manifestazione dedicata a tutti gli sport del vento come il kitesurf, il buggy e, ovviamente, l'aquilonismo acrobatico! Vorrei ringraziare tutti i carissimi amici che hanno reso piacevolissimo questo evento come gli amici della STACK giunti da tutta Italia, in particolare Gabriele che ci ha salvato la vita dandoci un passaggio da Milano, gli organizzatori che ci hanno ospitato e sono stati gentilissimi, e tutti gli amici di FightersBar, anche se qualcuno mi ha tranciato una briglia dell'aquilone nuovo con un suo Patang...

Allego qualche album fotografico dei partecipanto:

Daniele Paina

Maurizio Stievano

Gan D e Sandra

Non posso non linkare anche questo video fatto col cellulare attaccato al rokkaku di Daniele:


Penso che presto saranno disponibili nuove foto e video!

Spero di rivedervi tutti presto e grazie ancora per le belle giornate!

venerdì 18 settembre 2009

Recovery Trick: Cartwheel

Dopo tanti tricks inseriti in elenco, dai più facili ai più complessi, è giunto il momento di qualcosa di diverso che sarà sicuramente molto utile a tutti i neofiti. Il trick in questione è il Cartwheel, anche se è erroneo chiamarlo trick inquanto, prima di tutto non fa parte dell'elenco tricks ufficiale del Trick Party, e poi è una manovra utilizzata per il recupero della posizione di decollo dopo un'atterraggio maldestro, per questo viene definito come un "Recovery Trick", ma per tutti i particolari vi invito a guardare la spiegazione di Saro e il mio video allegato!



Saluti.
Dave

mercoledì 16 settembre 2009

Nuovi tricks: Axel e K2000

Ancora tricks che si vanno ad aggiungere ad un elenco ormai abbastanza ricco di video dimostrativi! I tricks in questione sono: Il richiestissimo Axel, uno dei primi trick in cui si cimentano i neofiti, ed il complesso e pericoloso (per le stecche) K2000. Ricordo che all'elenco tricks si può accedere dal menù a destra.

K2000


Axel


Spero possano esservi utili.

Saluti.
Dave

domenica 13 settembre 2009

Stuntkite Palermo al Helibikers Meet 2009

Oggi io, Davide Di Franco, Alice Celestino e Francesco Terrasi abbiamo fatto una bella gita a Trapani per partecipare al 2° Helibiker Meet organizzato dal moto club il Pellicano in cui siamo stati invitati dal rappresentante di Trapani Eventi Ignazio Billera. L'evento è stato molto divertente, ricco di moto (oltre 3000), musica dal vivo, spettacoli di stuntman e tantissima gente. In un'angolo i nostri aquiloni sfrecciavano in volo sospinti da un vento non indifferente, e moltissimi curiosi si avvicinavano a chiedere informazioni, per complimentarsi o semplicemente per scattare una foto ai nostri acrobatici. Di seguito un piccolo video della premiazione e dell'esibizione mia e di Davide Di Franco.



Presto qualche foto della manifestazione!

Grazie a tutti per la magnifica giornata e per averci permesso di contribuire a quest'evento.

Saluti.
Dave

venerdì 11 settembre 2009

Al prato...

Un pò di foto nuove scattate in questo mese al Foro Umbero I di Palermo che ritraggono il Nirvana SE, il Cosmic TC e il Mondrian. Le foto sono molto belle e meritano veramente di essere viste! Grazie a Francesco e Davide Terrasi per gli splendidi scatti!

Da Al prato... (Settembre 2009)


Da Al prato... (Settembre 2009)


L'album completo nella nostra galleria di Picasa cliccando QUI!

Saluti.
Dave

giovedì 10 settembre 2009

Ancora novità!



Per ora mi sto dedicando molto all'Elenco tricks di Saro perchè voglio diventi un valido riferimento per tutti coloro che vogliono apprendere o migliorare quello che per me è l'aspetto più interessante, spettacolare e divertente di questa disciplina. Le novità riguardano inanzi tutto la visualizzazione, adesso non è più un post del blog ma una pagina html dedicata e inserita all'interno del nostro sito, il punto d'accesso rimane invariato tramite il menù a destra. Altra novità è la facile visualizzazione dei tricks tramite un elenco in testa alla pagina e i link interni che portano direttamente al trick di interesse senza bisogno di scorrere la lunghissima pagina per cercarlo. In ultimo, ma secondo me la cosa più importante, è che adesso i tricks sono classificati a seconda del livello di difficoltà. Infatti di fianco ad ogni trick troverete un certo numero di stelline che ne indica la complessita, dove una stellina indica un trick facile e cinque stelline un trick estremamente complesso.

Spero che vi possa essere utile.

Saluti.
Dave

mercoledì 9 settembre 2009

Fade

Nell'elenco tricks ho inserito un video un pò particolare... Ho preparato il video esplicativo che riguarda il Fade ma, essendo un tricks che prevede diversi modi d'ingresso, ho fatto 4 esempi:

1 - Pancake to Fade
2 - Spin Axel to Fade
3 - Half Axel to Fade
4 - Rising Fade

Tutti con allegate scene a rallentatore per una maggiore comprensione. So che questo è uno dei trick che affascina di più i neofiti e quindi spero che questo video, allegato alla spiegazione di Saro, possa essere particolarmente utile.



Saluti.
Dave

domenica 6 settembre 2009

Nuovi video nel "Elenco tricks di Saro"

Dopo un piccolo periodo di pausa, eccomi tornare con nuovi video esplicativi da inserire nel "Elenco tricks di Saro". Vi sono video di tricks base molto utili come l'Half Axel, il Cascade o il Rolling Susan, ma anche video avanzati come il Comete Cascade o lo Slide che attendono ancora la spiegazione, sperando che il nostro Saro torni presto a volare!

Comete Cascade


Two Point Landing


Half Axel


Backspin


Rolling Susan


Multylazy


Slide


YoYo Takeoff


Cascade



Saluti.
Dave

giovedì 27 agosto 2009

Deep Space Custom by Bakardi

Direttamente dal forum inglese di Fractured Axel, ecco un bel video di Mike (Bakardi) e del suo Deep Spade Custom. Il video è veramente molto carino e ben fatto, bella anche questa grafica un pò insolita per un Deep Space. Merita di essere visto, i miei complimenti al pilota!



Saluti.
Dave

domenica 23 agosto 2009

Nirvana Second Edition LW: Prime foto

Ecco qualche scatto del mio Nirvana SE LW sempre al Foro Umberto I di Palermo. La fotografa è Manuela Calò e potete visualizzare le foto in alta risoluzione visitando il mio album su Picasa (basta cliccare sull'immagine). Spero vi piacciano e grazie Manu!

Da Nirvana SE


Da Nirvana SE


Da Nirvana SE


Saluti.
Dave

martedì 18 agosto 2009

Revolution a Fano

Io non sono un grande appassionato di 4 cavi, ma vorrei lo stesso dedicare un post a questo video girato sulla spiaggia danese di fano e dove il pilota, con grandissima abilità, si diverte a giocare su una pozza d'acqua. Veramente uno spettacolo e ottima anche la scelta musicale. Spero vi piaccia.



Saluti.
Dave

sabato 15 agosto 2009

Un graditissimo ritorno...


Dopo molti mesi di silenzio, riapre le sue porte il famosissimo garage dell'aquilonismo acrobatico tedesco, gestito dal pilota del team Black Suits Oliver Zierach. Questo sito penso sia stato il motore che ha fatto crescere in me la passione dell'aquilonismo grazie ai numerosi e bellissimi video prodotti con in Cosmic TC. I primi due post, dopo questa riapertura, riguardano una recensione del Cosmic TC XS, di cui si è parlato ancora troppo poco a mio avviso, e del memoriale dell'Endorphin, aquilone storico di Kitehouse. Per chi visitasse per la prima volta questo sito, lo invito a guardare anche i post più vecchi inquanto si possono reperire informazioni utilissime.
I miei auguri a Olly e un grazie per il suo ritorno.

Link: http://www.kitegarage.de/

Saluti.
Dave

P.s. Per chi avesse problemi col tedesco (come me) penso che Google Translate possa fare al caso suo.

martedì 11 agosto 2009

Nuovi tricks video nel "Elenco trcks di Saro"

Approfittando delle riprese del precedente video del Nirvana SE, ho messo insieme altri due filmati illustrativi da inserire nel Elenco tricks, e i tricks in questione sono il Crazy Copter e il Wap Doo Wap. Entrambi sono tricks di fascia alta appertenenti rispettivamente ai gruppi 5 e 4 della scala imposta dal TricksParty, quindi spero siano utili!

Crazy Copter


Wap Doo Wap


Saluti.
Dave

domenica 9 agosto 2009

NSE: Video definitivo

Un caldo pomeriggio di agosto sotto un sole bollente che non dava scampo a scottature. Un prato deserto dove gli unici coraggiosi che osavano avventurarsi giacevano alla ricerca di un pò di fresco sotto le fronde degl'alberi. Un'amico impavido e la sua videocamera tenuta sempre in alto a inseguire quel triangolo blu che solcava il cielo. Una brezza termica perfetta vogliosa solo di dar vita al mio aquilone e farlo danzare in aria. Un pilota con tante ambizioni e voglia di mostrare gli ultimi tricks che ha imparato incurante del caldo che gli strappa il respiro e il sudore che gli brucia gli occhi. Il NSE.
Questi sono gli ingredienti per questo video definitivo del Nirvana Second Edition di R-Sky, che penso di poter definire il miglior video che abbia fatto fino ad ora.
L'aquilone ha tutto di fabbrica, ho aggiunto solo 6g in coda per renderlo più performante in tricks estremi come il Crazy Copter o lo Yo-Fade. Per tutto il video volo con cavi Vector Precision da 40m 50kg.



Spero vi piaccia!

Saluti.
Dave

mercoledì 5 agosto 2009

NSE: Le prime foto.

Ecco qualche scatto dedicato alla versione standard del mio nuovo Nirvana Second Edition di R-Sky. Le foto sono caricate sulla mia galleria di Picasa (click sulle foto per il link) e sono state fatte al Foro Umberto I di Palermo durante una delle giornate più ventose che ricordo di questa estate... Preso altre foto anche della versione LW e WW che quel giorno, per via del forte vento, sono stato impossibilitato a fare. Spero vi piacciano.

Da Nirvana SE


Da Nirvana SE


Saluti.
Dave

sabato 1 agosto 2009

My VF 13 entry...

Ecco il video con cui ho partecipato a quest'ultima edizione del Virtual Freestyle in una qualità decisamente migliore e con la possibilità di guardarlo in streaming tramite YouTube. Ancora però non è abbastanza, si deve fare di più per vincere!:)



Saluti.
Dave

P.s. Consiglio sempre di clickare su HQ per vedere il video in alta definizione.

mercoledì 29 luglio 2009

Virtual Freestyle - Round 13

Si è concluso questa notte il 13esimo round del Virtual Freestyle proposto dal negozio inglese Fractured Axel. Questo è stata l'edizione più ricca di premi e partecipanti, ed anche io ho provato a partecipare appellandomi a tutte le capacità trickettare del Cosmic TC XS... Questo volta non sono l'unico italiano fra i partecipanti, anche Luca Piattoni ha mandato il suo video, e ne approfitto per fargli i complimenti!

Ecco la classifica dei 33 partecipanti:


Con un quanro posto a pari merito con Bram Bijlhout posso dire di sentirmi più che soddisfatto visto che davanti ci sono soltanto De Rond, Madsen e Serra, cioè tre colossi dell'aquilonismo europeo e del VF in particolare! Avrei gradito un pò più di fortuna nel sorteggio dei premi... Ma sarà per la prossima volta!:)

Qui potete vedere tutti i video: http://virtualfreestyle.googlepages.com/virtualfreestyle112222

Saluti.
Dave

Nirvana Second Edition (Icone version) - This is only a preview...

Una piccola anteprima di quello che sarà il video ufficiale dell'ammiraglio della serie Nirvana Second Edition...



A presto per il video completo...

Saluti.
Dave

sabato 25 luglio 2009

Nirvana SE WW (SkyShark Version)

Dopo il video del NSE LW, mi sembrava doveroso dedicare un video anche al NSE WW che ho trovato davvero divertente nei tricks e stupefacente nella capacità di volo e stabilità in aria anche con appena un filo di vento. Il video è stato girato in una caldissima giornata di scirocco (c'erano 39°) e speriamo sia io che Davide Di Franco, che siamo alternativamente piloti e cameramen, che il video sia di vostro gradimento e che il nostro copioso sudore buttato sul prato sia servito a mettere in mostra le capacità di questo splendido aquilone!



Prestissimo anche in HD nella nostra galleria video, e voiglio precisare che l'aquilone ha tutto di fabbrica, non abbiamo toccato un nodo.

Saluti.
Dave

giovedì 23 luglio 2009

Altri video dei tricks in elenco!

Ho preparato altri tre video da aggiungere al "Elenco tricks di Saro", i tricks sono il Flapjack, la Kombo e lo Jacob's Ladder, questa volta ad eseguirli è il Nirvana SE LW ed io sono il pilota. Spero vi possano essere utili!

Flapjack


Kombo


Jacob's Ladder



Saluti.
Dave

mercoledì 15 luglio 2009

Nirvana Second Edition LW

Ecco il primo arrivato della serie NSE della R-Sky in volo appena mezzora dopo che l'ho tirato fuori dalla scatola. L'ho portato al prato, l'ho montato, ho piazzato il tre piedi con la videocamera e sono partito! C'era un vento variabile da 5 a 10 km/h e la cosa che mi ha stupito di questo aquilone è l'intuitività, mi sono sentito subito a mio agio. Questa è la versione LW con steccatura Skyshark e briglie di fabbrica. Presto alleghero una recenzione, intanto godetevi il suo volo!



Saluti.
Dave

venerdì 10 luglio 2009

StuntKite Palermo - Il sito ufficiale!


Con estremo piacere vi comunico che da oggi, il gruppo aquilonisti siciliani di StuntKite Palermo, ha un suo dominio all'indirizzo http://www.stuntkitepalermo.com/, che sarà l'interfaccia di questo blog e una pagina dedicata ai video in cui troverete i file in HD da scaricare, oltre ad un archivio infinito e sicuro che eviterà problematiche come quelle dei mesi passati!

Un'altra novità è che da oggi non sarò solo io a scrivere su questo blog, ma sono abilitati anche Davide Di Franco, Antonio Villafrati e Francesco Terrasi, questo renderà il nostro sito ancora più attivo e ricco d'informazioni sul mondo dell'aquilonismo acrobatico, con tanti articoli, foto e video. Ognuno degli autori ha un contatto dedicato, li riporto di seguito:

Generale: info@stuntkitepalermo.com

Davide Equizzi: davideequizzi@stuntkitepalermo.com

Davide Di Franco: difrancodavide@stuntkitepalermo.com

Antonio Villafrati: antonio@stuntkitepalermo.com

Francesco Terrasi: francesco@stuntkitepalermo.com

Saluti.
Dave

martedì 7 luglio 2009

Nuove briglie Next by R-Sky


Per la prima volta, sabato scorso, io e Davide Di Franco, ci siamo messi a lavorare sulle briglie del Next std prima edizione (spina corta) prodotto da R-Sky. Inizialmente abbiamo provato le briglie di Debray e poi quelle di Greenway, entrambe reperibili dal forum R-Sky, ma nessuna delle due ci ha soddisfatto inquanto troppo reattive e cabrano troppo l'aquilone con un conseguente oversteel notevole. Quello che cercavamo è un briglia che, mantenendo la buona precisione e trickabilità del Next, aumentasse la stabilità nei back flight come il Fade e il Backflip che sono il tallone d'Achille di questo aquilone. Dopo svarianti tentativi di accorcia qui e allunga lì, possiamo dire di aver trovato quello che cercavamo! Ecco le misure:

Briglia 3 rami:

Ramo esterno: 55cm
Ramo interno: 58cm
Ramo d'incidenza: 69cm

Con questa briglia abbiamo volato per quasi 3 ore con un vento da 6 a 12 km/h e l'aquilone si è sempre comportato egregiamente, il Backflip è migliorato tanto da rendere ora molto più semplici tricks come lo Jacob's Ladder o il Multylazy, che con la briglia originale richiedevano una mano molto particolare, ed anche il Fade ora è più stabile, anche se tricks come il Backspin Cascade sono ancora ostici, ma quantomeno ora è possibile godersi Rising Fade o semplici Fade a centro finestra senza dover giocare troppo con i cavi per mantenere il trick.

Speriamo che a qualcuno possano essere utili!

Saluti.
Dave

martedì 30 giugno 2009

Urban Ninja "Borf"

E' periodo di nuovi arrivi in casa StuntKite Palermo, ed il primo è questo splendido Urban Ninja costruito in maniera ineccepibile da Stefano "Borf" Bonzo!

L'Urban Ninja è un'aquilone da vento leggerissimo che da il meglio di se indoor, è un monofilo pilotalibe con una galleggiabilità e una capacità di rotazione veramente eccezionale. L'inventore è l'ingegnere svizzero Horvath che oltre a venderlo in rete tramite il sito, ha messo a disposizione di tutti il progetto per chiunque vorresse cimentarsi nell'impresa di farselo da solo, il progetto è scaricabile QUI.

A differenza del progetto originale Borf ha inserito due ferzi in mylar nella parte bassa per renderlo più accattivante e particolare e una nuova briglia sperimentata da FrancoNow di Fighters Bar per renderlo più performante, inoltre stecche e giunti sono più leggeri e questo ne aumenta la galleggiabilità soprattutto se usato in completa assenza di vento. Presto spero di poter allegare un piccolo video a questo post per mostrarvi come vola.

Grazie Borf per lo splendido lavoro, è proprio come lo desideravo!

Saluti.
Dave

martedì 23 giugno 2009

Nuovi tricks inseriti in elenco.

Su richiesta di molti ho inserito nel "Elenco tricks di Saro" il video dimostrativo della Cometa, dello Spike, del Rolling Cascade e dello Yo-Fade. La descrizione dei trick è tradotta fedelmente da Tricks Party USA. Presto anche diversi altri video dimostrativi a render più ricco il nostro elenco. Spero possano esservi utile!

Cometa:


Spike: http://www.youtube.com/watch?v=w22d7dXCByk

Rolling Cascade: http://www.youtube.com/watch?v=NnQ1bJgZ-uU

Yo-Fade: http://www.youtube.com/watch?v=_6Y5n947fPw

Saluti.
Dave

Carbonio


Ho deciso di riportare tutti i pesi delle più conosciute stecche di carbonio utilizzate come traverse basse per gli aquiloni acrobatici di un certo livello, in modo da facilitare il calcolo del peso di un'aquilone acrobatico in base alla scelta propria steccatura. Voglio ricordare però che peso minore, fra marche differenti su stecche equivalenti, spesso non vuol dire minore rigidità o reattività dell'aquilone. Un esempio sono le Aerostuff, inquanto più leggere delle Sky Shark ma molto più rigide e reattive, e il prezzo ne è testimone.

Ecco l'elenco:

Icone (83cm):

Icone Yellow: 9g
Icone Red: 12g
Icone White: 15g
Icone Blue: 22g


Aerostuff (83cm):

Aerostuff Gold: 14,8g
Aerostuff Gold S: 14,5g
Aerostuff Silver S: 11,2g
Aerostuff Blue: nd.
Aerostuff Zen: 10g


Sky Shark (82,6cm):

P90: 10,5g
P100: 13g
P200: 14,5g
P300: 17g
P400: 18,5g

P1X: 13g
P2X: 15g
P3x: 17g

2PT: 9g
3PT: 12,5g
5PT: 15g
7PT: 20g

Black Diamond Nitro Standard: 15g
Black Diamond Nitro Strong: 17,5g


Avia (82,5cm)

G-Force SUL: 14,5g
G-Force UL: 13,1g
G-Force STD: 17,4g

Skynni SUL: 11g
Skynny UL: 7,5g


Spero vi sia utile:)

Saluti.
Dave

sabato 13 giugno 2009

Problemi Blog

Purtroppo ho avuto qualche problema col dominio su interfree e molti elementi del blog che erano conservati in quello spazio web sono spariti come noterete... Ora sono in attesa di una risposta dallo staff sul motivo della scomparsa del dominio e, non appena arriverà, deciderò se cambiare dominio o rimettere in piedi quello... Quindi una soluzione a questo inconveniente arriverà presto!

Saluti.
Dave

lunedì 8 giugno 2009

Cosmic TC XS Trailer


Un piccolo video del Cosmic TC XS di Kitehouse girato fra il Foro Umberto I di Palermo e la spiaggia di Ponente a Balestrate. Questa è solo un'anteprima di un video che girerò nel corso di questa estate per far vedere le potenzialità di questo splendido aquilone.
Spero vi piaccia!

Link: http://stuntkite.interfree.it/ctcxstrailerweb.mpg

Saluti.
Dave

martedì 2 giugno 2009

1° Festival Internazionale degli Aquiloni - San Vito Lo Capo (TP)

Ecco un video report sul 1° Festival Internazionale degli Aquiloni svoltosi a San Vito Lo Capo grazie all'aiuto degli amici di Arte e Vento e la Provincia di Trapani. Devo dire che è stata un'esperienza davvero bellissima e spero tanto si replichi anche l'anno prossimo. Purtroppo, visto la limitazione della durata dei video su YouTube, ho dovuto tagliare presentazione e titoli di coda, trovate comunque tutti i riferimenti e link nella descrizione del video.



Link: http://www.youtube.com/watch?v=JrfHwWubOfs

Presto anche una galleria fotografica.

Saluti.
Dave

giovedì 28 maggio 2009

Between the Lines - by Pair Force One

Finalmente un nuovo video del duo tedesco Pair Force One, che ci aveva già lasciato a bocca aperta l'anno scorso per la qualità di Forced Flow con Cosmic TC, e che adesso ci propone nuove esaltanhti riprese, paesaggi fatastici e tricks mozzafiato col TNT di Alphakite.



Sono 224 mb per 11 minuti di filmato, ma vale veramente la pena scaricarlo!

Saluti.
Dave

venerdì 22 maggio 2009

Palermo by Night

Anche la città offre i suoi spazi per volare e la notte poi crea un'atmosfera unica e surreale... Dopo Milano, Colonia e Venezia, ho voluto girare anche io il mio video di street kiting in notturna. E' stata veramente un'esperienza faticosa ma bellissima, spero che il video renda l'idea.



YouTube: http://www.youtube.com/watch?v=_1Us5jIC1WU
File in 16:9 e HD: http://rapidshare.de/files/47309002/Palermo_by_Night.mpg.html

Durata: 5,08 min.
Dimenzioni: 217 mb.

Saluti.
Dave

domenica 10 maggio 2009

Aquiloni a San Vito Lo Capo

Oggi, in avanscoperta, insieme ad altri amici di StuntKite Palermo, sono stato a San Vito Lo Capo a testare la spiaggia e far qualche ripresa per un servizio per il programma LineaBlu. Lì abbiamo trovato ad accoglierci gli amici di Arte e Vento con le loro fantastiche opere volanti. E' stata una giornata veramente carina! Un cielo stupendo e San Vito ci ha accolto con la sua spiaggia di sabbia bianca e l'acqua cristallina del suo mare. Inizialmente il vento si è fatto un pò desiderare, ma per fortuna, nella tarda mattinata, la brezza da mare si è alzata regalandoci una piacevolissima giornata di volo! Tenevo a mostrare un piccolissimo video e alcune foto della giornata:)

La spiaggia di San Vito e Monte Cofano.


Dave e Antonio all'opera mentre Ada fa da valletta!


Ghost e Revolution in pair...


Il servizio di LineaBlu.


Si comincia a volare...


Aquiloni nel cielo di San Vito.


Il meritato ristoro dei nostri eroi dopo un lungo viaggio e tante ore di volo! (Da sx: Maria Luisa, Dave, Antonio, Ada e Davide)


Gli amici di Arte e Vento di hanno definito gli "All Blacks"!


Un piccolo video girato da Maria Luisa durante le riprese di LineaBlu.

video

Le foto le trovate anche nel nostro album di Picasa in alta risoluzione. Ci vediamo a fine maggio per il primo festival internazionale dell'aquilone che si svolgerà su questa magnifica spiaggia!

Saluti.
Dave

venerdì 8 maggio 2009

Recensione: Cosmic TC XS












Fra tantissimi aquiloni da tricks che ho provato in questo periodo alla fine la scelta è ricaduta sul cosmic tc xs. Inizialmente mi aveva convinto poco per via della sua estrema reattività difficile da controllare, ma poi, con una prova più approfondita ed il vento giusto, mi sono dovuto ricredere e tornare sui miei passi.

Premetto che a parte cervia ci ho volato solo oggi, ma la fortuna è stata che oggi c'era una bella termica di 6/9 kmh che poi è aumentata fino a 12/16, e questo mi ha permesso di valutarne a pieno lo potenzialità.

Prima di tutto vorrei scrivere due righe sulla parte strutturale che io trovo veramente interessante. La steccatura è quella da standard, praticamente molto simile a quella del fratello maggiore: Longheroni structil 6mm, spina avia g-force std, traversa alta structil 5mm e la traversa bassa è black diamond nitro della skyshark. Quest'ultima stecca mi ha veramente colpito per la rigidità, leggerezza e rifiniture che la rendono completamente liscia e questo evita di logorare cavi e briglia. Questa steccatura è combinata con il tessuto velico del ghost, più leggero e meno deformabile dell'icarex, e questo rende l'aquilone molto reattivo ma con un range di vento veramente ampio che parte da 5/6 kmh e arriva tranquillamente oltre i 30. Con 16kmh oggi non lo sentivo, il pull è veramente bassissimo.
In coda ci sono 14gr, inizialmente pensavo di ridurli a 7, ma poi ho visto che basta giocare di polso, e non di braccia, come per i grandi polivalenti, e l'aquilone si comporta egregiamente.
Per la prima volta nella mia vita però ho apportato una modifica ad un aquilone: Gli ho tolto gli yoyo stopper di serie, che non gli rendono giustizia e spesso fanno scappare in cavo durante le rotazioni piatte come lo yoyo 540, e gli ho montato i roll bar con stecche in fibra di vetro da 3mm (idea che mi è venuta guardando il nfx extend di roger tessa gambassi).

Ora vedrò di elencare le caratteristiche in volo:

- Precisione: Non è un Mirò e neanche un NSE, però devo dire che per essere un aquilone da tricks le linee vengono abbastanza pulite e gli angoli ben delineati (ovviamente non da gara) e questo rende cmq il volo piacevole e fluido per il pilota. Tende invece a sculettare in uscita da tricks che lo sventano molto come la slot o la taz, ma basta tendere bene i cavi in uscita ed il problema è risolto.

- Back flight: Fade un pò meno stabile del classico cosmic, è più complicato stabilizzarlo perchè l'aquilone tende sempre a uscire in lateral roll, ma con un pò di sensibilità si riesce a bloccarlo in fade e lasciarcelo per ore... Il backflip invece è quello classico da cosmic, profondo e stabile ed anchè il lifter viene abbastanza agevolmente.

- Backspin e lazy susan: Tutte le rotazioni sono velocissime ed hanno bisogno di una buona mano (ed occhio) per essere gestite, altrimenti con un colpo gli fate fare 2 giri! Il backspin, una volta preso il ritmo, fa sembrare l'aquilone un frullatore!!! Gira ad una velocità incredibile e la cosa bella è che si può accellerare o decellerare a piacimento! Il backspin cascade è molto facile e volece e la struttur rigida perdona veramente tanto, l'ho provato anche multiplo e, col fatto che è possibile regolare la velocità di rotazione, è altrettanto semplice. Lazy susan, rolling susan, multylazy, kombo e flap jack, sono identici a quelli del ctc classico come metodo di esecuzione, solo molto più veloci e anche fluidi. E' molto più facile fare un giro e mezzo di lazy ed uscire in fade, basta solo sviluppare la giusta mano per regolare il ribaltamento.

- Yoyo: Questo aquilone è una macchina da yoyo! Se non vi piace farli allora non lo guardate neanche, perchè questo è il vero piacere del suo volo! A cervia, davanti tullo, ne ho fatti 8 ma non sono riuscito a tirarlo fuori, ma ora con i rollbar è tutto ancora più facile e oggi ho chiuso il decollage yoyo con doppio giro, 6 yoyo e uscita in fade, 540 yoyo, axel yoyo e half axel yoyo anche con 2/3 giri caricati, ed il tutto con estrema facilità a muovendomi pochissimo, uno spettacolo!!!

- Orso e wap doo wap: L'orso è quasi imbarazzante per quanto è facile con un vento costante, potete farne mille giri e lui rimane sempre fermo a 3/4 mentri dal suolo a galleggiare senza tendere a scendere o salire. Potete partire anche dal mezzo flap jack e lui salirà fino a stabilizzarsi alla quota sopracitata. Il grizzly oggi non mi è riuscito, mi dava qualche problema di ribaltamento, ma probabilmente avevo troppa fretta di chiuderlo, su questo vi farò sapere... Anche il wap doo wap è molto bello e veloce, un pò più complicato del ctc classico perchè ruota molto velocemente in yoyo e quindi è difficile beccare il momento giusto per innescare la rotazione, ma se parte non avrete problemi a farci un giro e ribaltarlo in fade o uno e mezzo ed uscire col naso in su.

- 540, slot machine, taz machine: Il 540 è veramente bello, ruota molto piatto e veloce e non è difficile chiuderlo col naso che punta perfettamente in sù. Un pò più difficile è innescarlo, praticamente bisogna dimenticarsi come si fa con gli altri acro, che ci si corre incontro per fargli assumere la posizione di pancake sbilanciato col naso in sù, e farlo da fermo, altrimenti il naso sale troppo e si rischia di prendere il cavo col tip. Nelle slot ho avuto qualche difficoltà rispetto al ctc classico, che le fa molto lente e fluide con movimenti delle braccia molto lunghi. Il ctc xs vuole movimenti fatti con le dira altrimenti ruota troppo e vi ritroverete con l'aquilone che punta verso l'alto e questo crea problemi se si vogliono fare multy slot o slot + half axel. Dopo lo yoyo la taz machine è il tricks più bello che fa quest'aquilone... Si posiziona praticamente da solo e la rotazione è piattissima e veloce. Uno spettacolo sia a farla che a guardarla, veramente una rotazione perfetta e di facile esecuzione.

- Half axel, cascade, cometa: Half axel richiede movimenti molto dolci altrimenti nel pancake il naso sale troppo ed è difficile riprenderlo. Il problema si presenta maggiormente con vento leggero, mentre con una dozzina di kmh non c'è bisogno di alcun accorgimento particolare. Stessa regola vale per il cascade dove non bisogna lasciarsi trasportare dalla velocità di esecuzione dell'acro ma continuare a compiere movimenti dolci e costanti. La cometa ha un ritmo di esecuzione frenetico che richiede un pò di mano per capirne il ritmo, ma il risultato sono rotazioni discendenti fluide e veloci, come una vera cometa che tende a schiantarsi al suolo.Ho provato anche il cascade comete e devo dire che mi è sempre venuto con vento sopra i 10/12kmh, con vento leggero avevo molti più problemi che col ctc classico perchè non riuscivo a bloccare la rotazione e quindi perdevo il ritmo.

- Vari: Ho provato anche un'infinità di yo-fade che sono veramente facili da eseguire rispetto al ctc classico. Il rolling cascade non richiede accorgimenti particolari ed è molto fluido nell'esecuzione. Ho chiuso anche un crazy copter che per me è uno dei tricks che più odio perchè non riesco a farlo!!! Il flic flac è impossibile...

In conclusione è un aquilone estremo per piloti "new school" che richiedono tricks estremi, veloci e precisi e hanno una predisposizione alle combo. Richiede una mano esperta per riuscire a gestirne la velocità e governarlo, ma trasmette sensazioni uniche. L'unico consiglio, per apprezzarlo al 100%, è quello di far sparire gli yoyo stopper di serie subito e sostituirli con giunti apa o, ancora meglio, con dei roll bar. Presto un video a dare veridicità alla mia recensione!

Spero di non avervi annoiato:)

Saluti.
Dave

P.s. Oggi l'ho provato per quasi 4 ore e cavi da 30m.